top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Come fare la purea di zucca

Molte ricette con la zucca prevedono che prima sia ridotta in purea e poi inserita nelle preparazioni.


Ma come si fa ad ottenere la purea di zucca?

Esistono diversi modi.

Scoprili in questo articolo e scegli quello più adatto alla ricetta che stai preparando.


A tal proposito, di seguito ti lascio diverse ricette con purea di zucca che trovi su questo sito:

Purea di zucca in ciotola, tutti i modi per ottenerla

Prima di tutto, devi sapere due cose importanti:

1- La tipologia della zucca è fondamentale. Scegliere una zucca Delica o la Mantovana ti assicurerà una resa ottimale.

Perchè? Sono le meno acquose, hanno una polpa compatta, dolce e risultano ideali per essere trasformate in crema.


2- La polpa della zucca deve essere ben asciutta perchè se rilascia acqua all'interno di una ricetta, potrebbe comprometterne la riuscita.

Fatte queste premesse, ecco come ottenere una purea di zucca e quali sono le differenze.


Cottura al forno, intera: questa metodologia è perfetta se hai bisogno di una grande quantità di purea di zucca. E' uno dei modi che preferisco perchè richiede pochissimo impegno.

  • Preriscalda il forno.

  • Lava con abbondante acqua la zucca intera per pulire la buccia.

  • Adagia la zucca su una leccarda foderata con carta forno e lascia cuocere circa per 40/45 minuti a 180° (il tempo dipende molto anche dalle dimensioni della zucca).

  • La zucca sarà cotta quando, facendo pressione con una forchetta sulla buccia, risulterà morbida e la polpa si spingerà facilmente all'interno.

  • Quando la zucca sarà cotta, sfornala e lasciarla intiepidire per qualche minuto.

  • Tagliala a metà con un coltello, elimina il picciolo e i semi e, aiutandoti con un cucchiaio, stacca la polpa dalla buccia.

Cottura al forno, a pezzi: anche questa tipologia è ideale per cuocere la zucca in modo che risulti piuttosto asciutta.

  • Preriscalda il forno a 200°.

  • Dividi la zucca prima a metà e poi a fette, privala della buccia e dei semi, quindi tagliala a pezzi non troppo piccoli.

  • Fai cuocere in forno per circa 20-25 minuti.

  • Anche in questo caso, la zucca sarà cotta quando i rebbi di una forchetta entreranno senza fatica nelle fette di zucca.

  • Sforna e versa i pezzi in un contenitore, quindi schiacciali, ancora caldi, con una forchetta o con uno schiacciapatate.

Cottura al vapore: questo metodo è utile per cuocere piccoli quantitativi di zucca e se non si vuole accendere il forno. Ovviamente avrai bisogno di una vaporiera o di un cestello per cottura a vapore. Io utilizzo questo e mi trovo molto bene.

La zucca, una volta cotta, sarà più acquosa di quella cotta in forno quindi ti consiglio di strizzarla in un canovaccio.

I passaggi per cuocere la zucca al vapore sono i seguenti:

  • Riempi una pentola con dell'acqua e porta a bollore.

  • Pulisci la zucca privandola dei semi interni e della buccia.

  • Riducila a cubotti e sistemala all'interno del cestello a vapore, che posizionerai sulla pentola con l'acqua calda.

  • Cuoci con coperchio per circa 15-20 minuti (il tempo varia a seconda di quanto sono piccoli i pezzi di zucca).

  • Travasa la zucca cotta in una ciotola e schiacciala con una forchetta o con uno schiacciapatate.

  • Se resta acquosa filtrala o strizzala in un canovaccio.

Cottura con forno al microonde: è la cottura più veloce, ma non quella che garantisce una zucca cotta e asciutta.

Come per la cottura al vapore, ti consiglio di strizzare la zucca in un canovaccio o di lasciarla scolare in un colapasta finchè non avrà perso l'acqua.

Per cuocere la zucca al microonde segui i seguenti passaggi:

  • Priva la zucca della buccia e dei semi interni.

  • Tagliala a dadini piccoli e riponila in un contenitore di ceramica o adatto al microonde.

  • Copri completamente il contenitore con della pellicola facendo attenzione a non toccare la zucca.

  • Realizza con un coltello qualche taglio nella pellicola così da far fuoriuscire l'aria e il vapore.

  • Cuoci in microonde per circa 8/10 minuti.

  • La zucca sarà pronta quando la forchetta entrerà nella polpa morbida senza alcuna fatica.

  • Togli la pellicola facendo attenzione a non scottarti e schiaccia la zucca con una forchetta o con uno schiacciapatate.

  • Se resta acquosa filtrala o strizzala in un canovaccio.




250 visualizzazioni
bottom of page