top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Pane alla zucca

Ne ho provate tantissime versioni prima di arrivare a questa. 🧐📐📊 📈 📉

Impasti troppo morbidi, difficili da lavorare, oppure dal sapore poco definito o, ancora, troppo poco sapidi per i miei gusti. 🤔

Alla fine però ce l'ho fatta, ho la ricetta del pane alla zucca che non mi fa impazzire per prepararlo, saporito e che soprattutto rimane soffice all'interno e croccante in superficie. 🍞😋


Io che amo i semi di zucca, ho scelto di decorarlo, ma è del tutto facoltativo, soprattutto se decidete di dargli la forma di una zucca.🎃 🎃

Se volete un impasto invece super alto come quello nella foto sottostante, dovrete farlo lievitare e cuocere in una teglia dai bordi molto alti e dal diametro ridotto (come quella che ho scelto io, da 15 cm).

Lievitati ne abbiamo? 😍

Ingredienti:

500 g di farina manitoba

200 g di purea di zucca (ottenuta da una zucca Delica)

5 g di lievito di birra secco

20 g di olio extravergine d'oliva

11 g di sale fino

200 g di acqua a temperatura ambiente

Semi di zucca (facoltativi)


Procedimento:

In una ciotola mescolare innanzitutto la farina con il lievito.

Aggiungere quindi l'acqua, l'olio e la a purea di zucca. Mescolare tutti gli ingredienti con le mani e amalgamarli bene. In ultimo aggiungere il sale e continuare a impastare nella ciotola.


Se l'impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungere un pugno di farina, ma non esagerare. Anche se non si forma un panetto ben compatto non importa perchè bisogna che lieviti nella stessa ciotola in cui si è mescolato tutto. Non andremo quindi a lavorarlo su un piano per il momento.


Coprire la ciotola con della pellicola e lasciare crescere fino al raddoppio (ci vorranno circa 3 ore).


Trascorso il tempo necessario, oleare leggermente un piano di lavoro e versarvi l'impasto. Fare un paio di giri di pieghe quindi lasciare riposare altre 2/3 ore (o comunque fino al raddoppio) in una ciotola oleata, coprendolo con pellicola.


Dopo la seconda lievitazione, ribaltare l'impasto sul piano di lavoro leggermente unto di olio, sgonfialo e riformare una palla facendo un altro giro di pieghe.


Per dare la forma di una zucca, oleare uno spago da cucina legare l'impasto facendo passare il filo sotto di esso formando 8 spicchi. Chiudere con un fiocco sulla sommità del pane e lasciarlo a lievitare per l'ultima volta su una teglia foderata con carta forno per circa 1 ora nel forno spento con la luce di cortesia accesa.


Cuocere quindi in forno statico preriscaldato a 170° per circa 20 minuti sul ripiano più basso del forno quindi alzare di un livello la teglia e far cuocere altri 20/30 minuti.


Sfornare e tagliare quando si sarà raffreddato.


Non sai come fare le pieghe? Scopri come farle leggendo quest'altra mia ricetta: burger buns


Come ricavare la purea di zucca? Leggilo nella sezione "io faccio così" mia ricetta della torta soffice alla zucca

Io faccio così:
  • Mi è capitato di iniziare a lavorare il pane nel pomeriggio e, non volendo passare la notte in bianco, ho ovviato al problema dei tempi della lievitazione in questo modo: dopo la prima lievitazione e il primo giro di pieghe ho lasciato il pane in frigorifero a lievitare per tutta la notte e ho ripreso con l'ultima lavorazione e l'ultima lievitazione la mattina successiva. Il risultato è ugualmente buonissimo!

  • Fare le pieghe è un procedimento essenziale per far entrare aria nell'impasto e permettere quindi che lieviti al meglio, creando le famose "bolle" nella mollica.

  • Amo i semi di zucca quindi spesso, prima di infornare il pane, lo cospargo con questi semini, soprattutto quando non gli do la forma di una zucca e lo lascio come una vera e propria pagnotta.

  • Per dare un tocco esotico, a volte aggiungo all'impasto un cucchiaino raso di curry. Il colore del pane è ancor più arancione e il gusto diventa davvero unico e particolare.



92 visualizzazioni
bottom of page