top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Strudel di mele con pasta fillo

Un dolce famosissimo.

C'è chi lo fa con la pasta matta, chi con la pasta sfoglia, chi con la pasta frolla.


E poi ci sono io, che, per risparmiare tempo e calorie, amo farlo con la pasta fillo.

In che senso? Nel senso che la pasta fillo si compra già pronta in qualsiasi supermercato (e il primo passaggio è andato) e soprattutto è molto meno calorica della pasta sfoglia o della frolla. Inoltre è super croccante e regala allo strudel una consistenza perfetta in contrasto con il ripieno morbido di mele.


Insomma provate questa ricetta se amate il più classico dei dolci autunnali, ma cercate una versione semplificata e veloce.


Ah, come potrete vedere dalla foto, per me il ripieno di mele deve essere ricco e la sfoglia molto sottile, per questo la mia preparazione è un po' diversa dalla classica e non si dovrà arrotolare lo strudel.


Potrebbero interessarti anche:

Fetta di torta strudel di mele, per mostrare bene il suo interno con cubotti di mele, uvetta e frutta secca. Sullo sfondo lo strudel intero, una tazza,  stecche di cannella e nocciole

Ingredienti:

1 rotolo di pasta fillo

350 g di mele granny smith (peso da pulite)

50 g di uvetta sultanina

20 g di noci

40 g di nocciole

20 g di pinoli

60 g di zucchero di canna

2 g di cannella

Miele q.b.

Rhum q.b.


Procedimento

Reidratare l'uvetta sultanina nel rhum (o in acqua e rhum) per circa 10 minuti, quindi scolarla.


Tritare grossolanamente al coltello la frutta secca ovvero le nocciole, le noci e i pinoli.


Tagliare a cubetti le mele dopo averle pulite e sbucciate, quindi metterle in una ciotola.


Aggiungere alle mele gli altri ingredienti: l'uvetta reidratata, la frutta secca, la cannella, lo zucchero di canna e un cucchiaio di rhum.


Mescolare bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio.


In una ciotolina a parte unire un cucchiaio di miele e 1 tazzina di acqua tiepida, quindi mescolare per far sciogliere il miele.


Formare la base dello strudel: ricoprire una leccarda con un foglio di carta forno, quindi adagiarvi il primo foglio di pasta fillo, spennellarlo con la miscela di acqua e miele e sovrapporre un altro foglio di pasta fillo. Ripetere questa operazione fino a sovrapporre 4 fogli di pasta fillo.


Distribuire il ripieno di mele nella parte centrale del foglio di pasta fillo, lasciando un po' di spazio lungo i bordi.


Chiudere lo strudel (parte 1): coprire il ripieno di mele con un nuovo foglio di pasta fillo cercando di stringerlo bene intorno al ripieno.

Ripiegare i bordi della base dello strudel verso l'alto e metterli sotto il foglio di pasta fillo che si è appena usato per coprire il ripieno.


Chiudere lo strudel (parte 2): coprire con altri 3 fogli di pasta fillo intervallati dalla miscela di acqua e miele, quindi, sempre stringendo il ripieno, chiudere verso il basso i bordi dei fogli piegando le estremità leggermente sotto lo strudel.


Spennellare con acqua e miele la superficie dello strudel.


Cuocere lo strudel di mele in forno caldo ventilato a 170° per 35 minuti circa o fino a completa doratura.


Prima di servirlo farlo intiepidire o raffreddare, quindi cospargere con zucchero al velo.


Io faccio così:

La pasta fillo è sottilissima e molto delicata, quindi faccio molta attenzione quando la maneggio per evitare che si rompa.


35 visualizzazioni
bottom of page