top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Panna cotta alle castagne e croccante

Uno dei dolci più conosciuti e amati, rivisitato in versione autunnale, con crema di marroni e un croccante di nocciole e castagne. 🍮🌰

Come si fa a resistere? Ancor di più vuoi fare una gran bella figura, ma non sei una/un maga/o nel preparare i dolci. 🧙‍♂️

Ti basterà un pentolino e una frusta e il gioco è fatto. Il resto lo fanno il frigorifero e il tempo!🕐🕓

In questa ricetta poi non serve nemmeno passare ore e ore a preparare le castagne perchè useremo una crema di marroni già pronta. Più semplice di così davvero non è possibile! Ma vi assicuro che il risultato è eccellente.

Ho provato anche la versione con le castagne bollite al posto della crema ma c'è molto più lavoro dietro e non mi ha entusiasmato come questa. 🤗

Ah, come al solito, niente colla di pesce nelle mie ricette. Ad addensare il tutto ci penserà l'agar agar.

Pronti? Mettiamoci all'opera, che è la stagione giusta!🤩 🍂 🍁

Le dosi sono per 4 monoporzioni abbondanti.

Dessert semplice ma d'effetto

Ingredienti:

230 ml di panna fresca

180 ml di latte fresco

4 cucchiaini di zucchero

120 g di crema di marroni

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

3 g di agar agar

Per il croccante:

100 g di castagne lesse

50 g di nocciole pelate

3 cucchiai di zucchero

1 cucchiaio di miele

2 cucchiai di acqua


Procedimento:

Versare in un pentolino la panna, il latte e lo zucchero. Portare sul fuoco e mescolare con una frusta a mano.


Quando la panna sarà calda aggiungere l'estratto di vaniglia, la crema di marroni e in ultimo l'agar agar continuando a mescolare per almeno 5 minuti, finchè la polvere non sarà ben sciolta. Tenere il fuoco sempre a fiamma dolce per non bruciare gli ingredienti.


Versare quindi la panna cotta negli stampini e riporre in frigorifero per almeno 3/4 ore.


Per preparare il croccante tritare grossolanamente con un coltello le nocciole e spezzettare le castagne lesse, quindi fare sciogliere lo zucchero in un padellino antiaderente con un po' di acqua.

Quando diventerà di colore ambrato unirvi le castagne e le nocciole. Mescolare bene per ricoprire completamente di caramello nocciole e castagne quindi trasferirle su un foglio di carta forno per farle raffreddare.


Trascorso il tempo necessario per far rassodare la panna cotta, sformarla e guarnirla con il croccante prima di servirla.


Potrebbe interessarti anche:

Io faccio così:
  • Se non ho modo di realizzare il croccante di nocciole e castagne, la arricchisco con un topping al cioccolato.

  • Utilizzo degli stampini in plastica o in silicone che mi permettono di sformare la panna cotta molto facilmente, senza rischiare di rovinarla.

  • Per le dosi di agar agar è molto importante leggere bene sulla confezione come dosarlo e regolarsi anche un po' di conseguenza. Ogni agar agar possiede proprietà gelificanti diverse. Per scoprire meglio cos'è e come usare bene questo addensante vegetale, clicca qui.

510 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page