top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Tacos dolci con ciliegie

Volete sapere la verità?

Ho penato prima di arrivare a questi tacos.

Di gusto son sempre stati buonissimi, ma esteticamente non mi piacevano proprio, finchè non ho deciso di livellare la crema di ricotta e di far intravedere le ciliegie.

Mi sembra che così siano belli, ma anche espliciti del loro contenuto.


Non potevo fermarmi davanti ad un piccolo intoppo perchè questa ricetta merita davvero di essere condivisa con tutti. E' pazzesca, freschissima, piena di gusto e vi darà l'impressione di mangiare una nuvola perchè la pasta biscotto è morbida ed elastica e la crema di ricotta montata sofficissima. Non vi sto a dire delle ciliegie caramellate all'interno perchè scoprirete tutto al primo morso dopo aver fatto questi tacos dolci! Pronti?


Potrebbero interessarti anche:

Tacos dolci con ciliegie e crema di ricotta

Ingredienti (per 4 tacos)

3 uova a temperatura ambiente

60 g. farina

90 g. zucchero semolato

35 g. burro fuso

1 vanillina

1 pizzico di sale

Buccia di limone non trattato

Ripieno

120 g. ricotta vaccina

50 g. di panna fresca non zuccherata

35 g. zucchero (15g. per caramellare le ciliegie e 25g. per dolcificare la crema)

1 cucchiaio di liquore (io rhum)

220 g. ciliegie (peso con noccioli)


Procedimento:

Preparare la pasta biscotto: dividere i tuorli dagli albumi. Montare a neve gli albumi assieme allo zucchero, quindi unire i tuorli e il burro fuso freddo. Aggiungere la buccia grattugiata di mezzo limone.

A parte unire la farina, la vanillina e un pizzico di sale.

Aggiungere le polveri al composto setacciandole. Mescolare delicatamente dal basso verso l'alto (così non si sgonfierà l'impasto) aiutandosi con una spatola.


Cuocere la pasta biscotto: foderare una leccarda con carta forno e versarvi l'impasto. Allargarlo con una spatola fino a creare un rettangolo alto circa 1 cm.

Cuocere in forno preriscaldato in modalità ventilata per 10 minuti. La pasta biscotto dovrà risultare appena dorata e non biscottarsi altrimenti perderà la sua elasticità.


Creare i tacos: appena sfornata la pasta biscotto, ancora calda, ricavare 4 dischi da 12 cm aiutandosi con un coppapasta. Coprire ogni disco con altra carta forno e piegarlo a metà delicatamente (aiutandosi anche con la carta forno che è sul fondo) e dargli la forma di una mezzaluna. Esercitare una leggera pressione per essere sicuri che il taco prenda la giusta forma, ma fare attenzione a non farlo rompere. Lasciare raffreddare così finchè i tacos non saranno freddi.


Preparare le ciliegie caramellate: Sciacquare bene le ciliegie e privarle del nocciolo. Metterle tutte in un pentolino (tranne 4, che serviranno fresche alla fine - una ciliegia per ogni taco) assieme a 15 g di zucchero e a un cucchiaio di liquore. Cuocerle su fiamma bassa per qualche minuto, finchè non saranno morbide e caramellate e il liquore sarà completamente evaporato. Fare raffreddare bene le ciliegie caramellate.


Preparare la crema di ricotta: setacciare la ricotta per eliminare tutta la parte liquida. Ammorbidirla in una ciotola con una frusta o un cucchiaio. A parte montare la panna ben fredda con 25 g di zucchero semolato. Aggiungere la panna montata alla ricotta setacciata e morbida incorporandola delicatamente con una spatola.


Comporre i tacos: aprire leggermente i tacos e farcire con uno strato di ciliegie caramellate la parte più interna, vicina alla piega. Coprire le ciliegie con uno strato di panna e infine aggiungere pezzetti di ciliegie fresche. Chiudere ogni taco e livellare la panna aiutandosi con una spatola e con il dorso di un coltello.

Cospargere di zucchero al velo e riporre in frigorifero fino al momento di servirli.


Io faccio così:
  • Se in casa non ho la ricotta, uso il mascarpone o sostituisco tutto con della crema pasticcera.

  • Questi tacos sono buonissimi anche se si sostituiscono le ciliegie con altra frutta come fragole o albicocche.

  • Non avendo un coppapasta da 12 cm ho utilizzato una teglia tonda del diametro di 12 cm e ho ricavato i miei tacos.


91 visualizzazioni0 commenti

Commenti


bottom of page