top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Pane ricco ai semi

Ho scoperto che i semi mi piacciono da qualche anno, quasi per caso.

Ero in viaggio a Tallin e ho assaggiato un pane alla zucca pieno di semi. Me ne sono innamorata! 😍😍

Anche se mi trovavo in un ristorante ho sfacciatamente chiesto di comprarne un filone. Credo che da quel momento sia nata la mia curiosità per il pane diverso da quello "classico" di grano.

Pian piano (e ovviamente dopo tanti assaggi 😁) ho imparato che i semi, oltre ad essere buoni, fanno anche bene e danno un gusto caratteristico a tante pietanze.


Ecco allora che mi sono attivata e ho fatto questo pane pieno di semi misti che mi ha stregato e che ormai mangio sia per accompagnare pietanze salate che a colazione con della buona marmellata!🍞 🥖🧉

Ingredienti:

300 g di farina 1

200 g di farina integrale

300 g di acqua tiepida

8 g di lievito disidratato

8 g di sale fino

2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

2 cucchiai di semi di zucca

2 cucchiai di semi di girasole

1 cucchiaio di semi di lino

1 cucchiaio di semi di papavero

1 cucchiaino di semi di sesamo


Procedimento:

- Per chi ha la planetaria: Versare le farine, il lievito, l'olio e tutti i semi nella planetaria e lavorare con il gancio a bassa velocità unendo l'acqua a filo finché non si otterrà un composto omogeneo.

Aggiungere quindi il sale e far impastare altri 15 minuti a velocità più sostenuta.

Lasciare lievitare almeno 3 ore coprendo con un panno o con della pellicola trasparente.


- Per chi impasta a mano: In una ciotola mescolare le farine, l'olio e il lievito, quindi aggiungere l’acqua in più riprese finchè non si otterrà un composto ben amalgamato. In ultimo aggiungere il sale. Continuare a lavorare e poi spargere i semi continuando ad impastare finchè non si otterrà un panetto omogeneo.

Farlo lievitare almeno 3 ore coperto con un panno o con della pellicola trasparente.


- Seconda lievitazione: Trascorso il primo tempo di lievitazione, versare l'impasto su un piano di lavoro infarinato e fare le pieghe. Infine dare la forma di una pagnotta e inciderlo in superficie con un coltello ben affilato.

Riporre il pane su una leccarda foderata con carta forno e farlo lievitare una seconda volta

fino al raddoppio del volume (ci vorranno circa 50 minuti). Alla fine di questa seconda lievitazione spennellarlo con un po' d'acqua.


- Cottura: Posizionare sul fondo del forno una vaschetta d'acqua e cuocere a 200° per 30/40 minuti circa in forno già caldo.

Sfornarlo e posizionarlo su una gratella per farlo raffreddare.


Potrebbe interessarti anche:


Io faccio così:

Controllo sempre molto bene le indicazioni sulla confezione del lievito perchè spesso per attivare il lievito di birra secco, occorre inserire un pò di zucchero. In questa ricetta non è segnalato perchè ho usato un lievito che non lo richiedeva.

65 visualizzazioni
bottom of page