top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Bounty fatti in casa

Bounty fatti in casa? 🥥

Con questa ricetta avrai bisogno di soli 3 ingredienti (più il cioccolato per la copertura).

Queste gustosissime barrette al cocco ricoperte di cioccolato sono senza panna, senza burro e senza zucchero (useremo il latte condensato che già è zuccherato).😏


Non c'è bisogno dei fornelli e nemmeno del forno.🔥

Insomma questa è davvero la ricetta "meno sbatti" in assoluto che puoi trovare!


Pronti a preparare il dolce più veloce e pratico dell'estate?

Io azzardo a dire (e non sono la sola) che sono anche più buoni degli originali 🤤 e soprattutto più light😁


Se siete in molti, raddoppiate le dosi, tanto se dovessero avanzare (ma dubito fortemente), questi bounty si conservano in freezer per mesi!🤩

Basta tirarli fuori qualche minuto prima di mangiarli (e diventano anche un ottimo salva dessert per ospiti dell'ultimo secondo)!


Se cerchi altre ricette con il cocco, prova

Bounty fatti in casa cocco e cioccolato

Ingredienti (per circa 8 barrette)

70 g di latte di cocco

60 g di latte condensato

130 g di cocco rapè

Per la copertura:

100 g di cioccolato fondente (o al latte)

1 cucchiaio di cocco rapè


Procedimento:

1- Preparare l'impasto: in una ciotola versare il latte di cocco e il latte condensato. Mescolare per farli amalgamare.

Aggiungere il cocco rapè e mescolare finchè la farina di cocco non assorbirà tutto il liquido e si otterrà un composto pastoso e umido.


2- Formare i bounty: modellare il composto con le mani dando la forma di barrette.


3- Far raffreddare: disporre le barrette su un piatto rivestito di carta forno e lasciar indurire in freezer per circa 50 minuti/1 ora.


4- Ricoprire con il cioccolato: sciogliere il cioccolato nel microonde (se non si ha, scioglierlo a bagnomaria), quindi farlo leggermente intiepidire. Immergere ogni barretta all'interno del cioccolato fuso e girala su tutti i lati in modo che sia perfettamente ricoperta di cioccolato.

Sollevare ogni barretta e farla colare bene del cioccolato in eccesso.

Adagiarle su un foglio di carta forno e spolverare la superficie con un po' di farina di cocco prima che il cioccolato si rapprenda.


5- Lasciare raffreddare in frigorifero per circa un'ora.


Io faccio così:
  • Se il composto dovesse risultare troppo pastoso aggiungo un po' di latte di cocco poco alla volta finchè non ottengo una consistenza malleabile.

  • Se invece il composto fosse troppo morbido, lo lascio in freezer per circa 30 minuti. In questo modo si indurirà leggermente e sarà semplicissimo modellare meglio le barrette.

113 visualizzazioni
bottom of page