top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Verza e riso

Una minestra saporita, semplice e dal gusto avvolgente.


Un piatto della tradizione napoletana, perfetto da preparare in autunno o in inverno, quando il cavolo verza è di stagione e l'idea di un caldo comfort food ci fa sedere a tavola felici.


Saporito, vegetariano e ricco di gusto, grazie ad alcuni accorgimenti, che vi suggerisco in ricetta.

Il primo, che si usa tanto a Napoli, è quello di arricchire la preparazione con le bucce di parmigiano (precedentemente pulite) che si ammorbidiranno e rilasceranno il loro sapore durante la lunga cottura.

Lunga perchè io amo una versione di riso e verza in cui tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, la verza diventa morbidissima e ogni cucchiaiata è un tripudio di gusto.

E tu, sei pronta/o ad innamorarti di un nuovo piatto?


Potrebbe interessarti anche:

Piatto di verza e riso, con parmigiano e foglie di verza intorno.

Ingredienti (per 4 persone)

350 g di verza (peso già pulita)

240 g di riso

Brodo vegetale q.b.

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

1/2 cipolla

1 spicchio di aglio

Bucce di parmigiano (facoltative)

Pepe nero q.b.

Sale q.b.

Parmigiano grattugiato q.b.



Procedimento:

Pulire le bucce del parmigiano grattando con un coltello o con una grattugia la parte più esterna.


Pulire la verza: eliminare le foglie più esterne e rovinate, tagliarla a metà e rimuovere con un coltello il gambo interno. Tagliare la porzione di verza che serve (circa 350 g) a listarelle sottili e lavarle bene sotto acqua corrente.


Preparare il soffritto: in una casseruola far soffriggere l'olio con aglio e cipolla finemente tritati.


Far insaporire la verza: quando aglio e cipolla saranno dorati, aggiungere la verza tagliata, salare, pepare e lasciare insaporire per circa 10 minuti mescolando di tanto in tanto. Qui è importante non avere fretta, questo è il momento in cui la verza prende gran parte del sapore del piatto.

Far cuocere i minuti necessari, facendo asciugare anche tutta l'acqua che la verdura eventualmente rilascerà in cottura.


Aggiungere il brodo vegetale: quando la verza sarà ben insaporita, coprirla con il brodo vegetale caldo (o con acqua bollente salata), aggiungere le bucce del parmigiano e lasciare cuocere lentamente con un coperchio, aggiungendo man mano del brodo se serve.


Continuare la cottura finchè la verza non sarà ben cotta, quasi al punto di sfaldarsi.


Unire il riso e dell'altro brodo per far cuocere, se serve.


Far cuocere il riso il tempo necessario e impiattare.


Cospargere con una generosa dose di parmigiano grattugiato e di pepe macinato al momento.


Io faccio così:

Preferisco una versione meno brodosa di verza e riso quindi, durante a cottura del riso, aggiungo sempre poco brodo per volta. Inoltre, una volta impiattato, lascio riposare qualche minuto.

436 visualizzazioni
bottom of page