top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Polpette di cavolfiore

Se non ami particolarmente il cavolfiore o se hai dei bimbi che non gli fanno troppe feste quando se lo ritrovano nel piatto, prova queste polpette vegetariane, con cavolfiore, patate e scamorza.

Morbide e filanti, croccanti all'esterno, ideali come antipasto o secondo piatto.


Se invece sei un appassionata/o di questo ortaggio, scopri la ricetta per portarlo in tavola in un modo un po' diverso dal solito!

Il tocco in più? Una grattugiata di buccia di arancia.


Scommettiamo che diventeranno tra le tue polpette preferite?

Potrebbe interessarti anche

Polpette di cavolfiore al forno

Ingredienti (per circa 25 polpette):

350 g di cavolfiore

250 g di patate

100 g di pane raffermo

1 uovo grande (oppure 1 uovo intero + un albume)

40 g di parmigiano grattugiato

1 cucchiaio di pangrattato

50 g di scamorza o provolone dolce

Buccia di arancia non trattata

Aglio liofilizzato

Sale e pepe q.b.

Salvia

Timo


Procedimento:

Cuocere le verdure: pulire il cavolfiore e sbucciare le patate. Ridurre a cubi le patate e dividere il cavolfiore in cimette.

Sbollentare le verdure in acqua salata finchè non risulteranno morbide sotto i rebbi di una forchetta.


Far ammorbidire il pane raffermo bagnandolo con dell'acqua, scolarlo, strizzarlo e quindi sbriciolarlo con le mani.


Tagliare la scamorza a tocchetti.


Ridurre le verdure a purea: quando il cavolfiore e le patate saranno cotti, scolarli e versarli in una ciotola. Schiacciarli con una forchetta fino a ridurli ad una purea.


Preparare l'impasto delle polpette: aggiungere alle verdure l'uovo, il pane sbriciolato, il parmigiano grattugiato, il pangrattato e mescolare per amalgamare gli ingredienti.

Insaporire il composto con sale, pepe, le erbe aromatiche, un po' di scorza di arancia e l'aglio liofilizzato.


Formare delle polpettine e farcirle inserendo in ognuna inserire il pezzetto di scamorza. Passarle nel pangrattato.


Condire: adagiare su leccarda rivestita con carta forno e irrorare con un filo di olio,


Cuocere in forno già ben caldo a 190° per circa 40 minuti, girandole a metà cottura.


Io faccio così:

Se il pane non è molto duro, evito di bagnarlo con l'acqua e procedo semplicemente a sbriciolarlo con le mani perchè potrebbe assorbire troppo liquido e rendere il composto troppo morbido da lavorare.

Qualora l'impasto delle polpette risultasse troppo morbido, rimedio aggiungendo all'impasto un po' di pangrattato in più.

106 visualizzazioni
bottom of page