top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Migliaccio napoletano

Non fatevi ingannare dall'aspetto poco scenografico, questo è un dolce antichissimo della tradizione napoletana, e se continua ad essere cucinato ancora oggi ci sarà un motivo!😏

A casa mia non mancava mai nel periodo di Carnevale, lo mangio da quando ero così piccola da avergli storpiato il nome in "mini ghiaccio" e ho imparato ad apprezzarlo sempre più con gli anni.😋


E' un dolce genuino, facile e a base di ingredienti semplici, come tutte le ricette di una volta.


La ricetta della mia famiglia non prevede l'uso della ricotta e vi assicuro che non ho mai sentito il bisogno di aggiungerla perchè il sapore di questo dolce cremoso mi sembra perfetto già così (forse però i ricordi di infanzia giocano un ruolo importante nella mia valutazione😅).


Vi lascio quindi la ricetta della mia famiglia, quella a cui sono affezionata e che per me è sempre la più buona, ma se volete sperimentare, qui trovate anche la versione con la ricotta!


Le dosi sono per uno stampo di 18/20 cm.

Ingredienti:

500 ml di latte fresco

80 g di semola (o semolino)

200 g di zucchero

3 uova

20 g di burro

Buccia di un limone non trattato

Buccia di un'arancia non trattata

1 bustina di vanillina (o un cucchiaino di estratto di vaniglia)

Un pizzico di sale

Liquore a piacimento (rum, limoncello, liquore all'arancia)


Procedimento:

In una casseruola dai bordi alti portare quasi a bollore il latte con la buccia degli agrumi (mi raccomando senza la parte bianca, che è amara), la vanillina, il burro, un pizzico di sale e lo zucchero.

Poco prima che il latte bolla, abbassare leggermente la fiamma e versarvi a pioggia il semolino girando con un mestolo di legno o una frusta a mano, fin quando il composto non diventerà pastoso, della consistenza simile a quella di una polenta.

Togliere dal fuoco e lasciare raffreddare molto bene.

Eliminare le bucce degli agrumi, aggiungere mezza tazzina di liquore e i tuorli, uno alla volta amalgamandoli bene alla crema.


A parte con uno sbattitore elettrico montare a neve gli albumi e incorporarli delicatamente al composto dal basso verso l'alto.


Versare in una teglia e cuocere in forno caldo statico a 180° per circa 45 minuti.


Lasciarlo raffreddare e cospargere di zucchero al velo o di zucchero semolato.



143 visualizzazioni
bottom of page