top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Confettura di fichi

Fichi, zucchero e limone. Non serve altro, se non un po' di pazienza e di tempo a disposizione.

Però poi potrete conservare in un barattolo la dolcezza, il profumo e il sapore squisito dei fichi freschi di fine estate. Che dite, ne vale la pena?


Io adoro preparare confetture perchè richiedono poco impegno, ma mi permettono di riassaggiare sapori estivi anche in pieno inverno e, in più, fatte in casa, sono super genuine!


Con queste dosi riuscirete a riempire 2 vasetti di media dimensione (ciascuno di circa 250 g).


Potrebbe interessarti anche:

Ingredienti:

550 gr di fichi (peso senza buccia)

300 gr di zucchero

1 limone non trattato


Procedimento:

Lavare i fichi e sbucciarli, quindi dividerli in 4 pezzi e porli in una ciotola capiente.


Sciacquare molto bene il limone, tagliare la buccia a strisce e aggiungerle ai fichi. Ricavare quindi il succo da metà limone, filtrarlo e versarlo sui fichi.

Mescolare bene con un cucchiaio di legno e aggiungere lo zucchero.

Girare ancora per far distribuire uniformemente lo zucchero e far marinare il tutto per 4/5 ore coprendo la ciotola con una pellicola.


Trascorso questo tempo, trasferire tutto in una pentola dai bordi alti ed eliminare le bucce del limone.

Far cuocere il composto a fuoco molto dolce per 40/50 minuti mescolando di continuo per non fare attaccare lo zucchero sul fondo della pentola.


Per capire se la confettura è pronta o meno, fare la prova piattino: prelevare una piccola dose di marmellata e appoggiarla su un piattino di ceramica, quindi inclinarlo e vedere se rimane piuttosto compatta o se scivola via.

Nel secondo caso, vuol dire che la confettura di fichi non è ancora pronta. Proseguire quindi con la cottura ricordandosi sempre di mescolare finché non supererà la prova piattino.

Togliere dal fuoco e ancora calda versarla in barattoli di vetro ben puliti**.

Quando è del tutto raffreddata chiuderli ermeticamente.


Aspettare 24 ore prima di consumarla, per farla assestare.

Si può conservare in frigorifero fino a 14 giorni.

Io faccio così:
  • Spalmata sul pane o sulle fette biscottate, questa marmellata è una vera goduria, ma spesso la utilizzo anche per farcire crostate o biscotti di pasta frolla. Il risultato finale sarà ancora più buono! Ora capite perchè non mi restano scorte per l'inverno? 😄

  • **Se intendo conservare i barattoli per i mesi successivi, aumento le quantità di frutta e zucchero proporzionalmente e sterilizzo i vasetti, facendo molta attenzione che alla fine risultino chiusi ermeticamente e sottovuoto.

110 visualizzazioni0 commenti

Komentáře


bottom of page