top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Stelle alla cannella (Zimtsterne)

Ho sempre desiderato fare questi dolcetti e ho sempre pensato fossero semplici. In parte mi sbagliavo, non perchè siano difficili da realizzare ma perchè, dopo una serie di flop😵😵, ho capito che ci sono alcuni passaggi fondamentali da rispettare perchè la riuscita sia quella perfetta!⭐️⭐️


Innanzitutto lo spessore dei biscotti, se sono troppo sottili diventano duri e perdono la tipica consistenza morbida interna e croccante fuori.


Poi le spezie, solo cannella o un mix? Dalle varie prove fatte ho capito che una puntina di spezie oltre alla cannella (molto preponderante) dà quel tocco in più che ricorda proprio i biscottini dei mercatini di Natale trentini, il gusto che cercavo insomma.☃️❄️🎅


Altro dubbio: ghiaccia reale a crudo o da cuocere? Ho preferito di gran lunga quella cotta pochi minuti in forno, non diventa durissima e si sposa bene con la consistenza morbida dell'interno dei biscottini.


Ah, a proposito di cottura, ho imparato che in forno le Zimsterne⭐️devono restarci davvero poco. Conviene farle asciugare la notte prima a temperatura ambiente e farle rapprendere poi appena uscite dal forno. Solo così si preserva la morbidezza interna che tanto ho cercato!


Dimenticavo di dirvi che questi biscottini sono senza glutine quindi perfetti anche per chi ha intolleranze👍


Insomma dopo tutti questi suggerimenti son sicura che siete in una botte di ferro! Aspetto di sapere come son venute le vostre, ma son più che certa che saranno IRRESISTIBILI ❤️


Ingredienti (per 50 biscotti circa):

400 g di farina di mandorle

300 g di zucchero a velo (+ altro per impastare sulla spianatoia)

3 albumi a temperatura ambiente

3 cucchiaini e 1/2 di cannella

1 pizzico di chiodi di garofano

1 pizzico di noce moscata

1 pizzico di sale

1 bustina di vanillina

Per la ghiaccia reale

1 albume

2 cucchiaini di succo di limone

100 g di zucchero al velo


Procedimento:

Mescolare in una ciotola la farina di mandorle, lo zucchero, le spezie, la vanillina e il pizzico di sale.

In un altra ciotola perfettamente pulita e asciutta montare a neve ferma gli albumi e incorporarli delicatamente e poco alla volta con una spatola alle polveri.


Lavorare l'impasto per rendere tutto omogeneo e far amalgamare bene gli ingredienti.


Spolverare una spianatoia con dello zucchero al velo, quindi lavorare il composto e stenderlo con un mattarello, anch'esso spolverato con zucchero a velo (questo passaggio è utile per non far attaccare l'impasto).

Stendere il composto dando lo spessore di un circa centimetro (evitare di farlo più sottile altrimenti le stelline tenderanno a diventare più dure).


Con lo stampino a forma di stella ricavare i biscottini e metterli su una placca rivestita con carta forno.

Lasciare asciugare tutta la notte in un luogo poco umido (io li ho lasciati nel forno spento).


Il giorno successivo preparare la ghiaccia reale: montare qualche minuto l'albume con lo zucchero e il limone finchè non diventerà di una consistenza corposa.


Trasferire in una sac à poche e decorare le stelline con un leggero strato di ghiaccia reale.


Cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per 8/10 minuti (a seconda della grandezza dei biscotti) e sfornare le stelline ancora morbide.

Lasciar raffreddare completamente prima di gustarli perchè si solidificano solo una volta raffreddate.


Io faccio così:
  • Se non ho tutto lo zucchero a velo che serve, lo sostituisco con lo zucchero semolato extrafine.

  • Per rendere le stelline alla cannella ancor più profumate, a volte aggiungo all'impasto la scorza di mezza arancia non trattata.

  • Lasciare tutta la notte i biscotti ad asciugare è un passaggio che molti omettono ma che secondo me può fare la differenza. L'impasto diventerà più veloce da cuocere e ciò permetterà di non far indurire anche il cuore delle stelline.

300 visualizzazioni
bottom of page