top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Brioches con impasto alla panna

"Se non hanno il pane, che mangino le brioches".


Questa frase, tradizionalmente attribuita a Maria Antonietta d'Asburgo, non ha alcuna attestazione sicura legata alla figura della regina di Francia.

Tuttavia mi è balzata alla memoria quando ho guardato le mie brioches appena sfornate.


Ho il burro, la marmellata, ma oggi mi manca il pane nero con cui solitamente faccio colazione. Onestamente? Non mi dispiace affatto se l'alternativa sono loro, queste sofficissime brioches fatte in casa con un impasto alla panna.


Una ricetta un po' diversa dal classico pan brioches, ma talmente buona da replicarla più e più volte.


Con questo stesso impasto inoltre ci si può sbizzarrire anche con altre preparazioni. Io, ad esempio, ho creato anche una treccia morbida per la colazione, aggiungendo delle pepite di cioccolato. Per la ricetta completa, clicca qui.

Ingredienti:

500 g di farina manitoba

160 g di zucchero

200 g di panna fresca liquida

100 g di latte a temperatura ambiente

50 g di burro morbido

15 g di lievito di birra fresco

2 uova

1/2 cucchiaino di sale

2 bustine di vanillina

granella di zuccherini per decorare


Procedimento:

1- Sciogliere il lievito nel latte tiepido.


2- In una ciotola mescolare dapprima tutti gli ingredienti secchi e successivamente aggiungere le uova, la panna e il latte con il lievito.


3- Lavorare l’impasto a mano energicamente per almeno 15 minuti, finchè non sarà elastico ed incordato.


4- Incorporare il burro: appena il composto sarà omogeneo, amalgamare lentamente il burro, aggiungendolo poco alla volta, facendo assorbire completamente ogni pezzo prima di inserirne un altro.

Lavorare ancora per 15 minuti almeno, finché l’impasto non risulterà liscio e non appiccicoso. Non aggiungere farina, ma continuare ad impastare finchè non si otterrà una palla ben gonfia e omogenea.


5- Prima lievitazione: Lasciare riposare in una ciotola poco infarinata e coprire con un panno pulito finchè triplicherà il volume (ci vorranno tra le 2 e le 3 ore).


6- Formare le brioches e seconda lievitazione: trascorso il tempo necessario, formare le brioches e disporle su una teglia con carta da forno. Lasciare un po’ di spazio tra loro poiché devono lievitare fino a raddoppiare il volume. (Con le dosi di questo impasto io ho utilizzato due teglie perché son venute 15 brioches)


7- Cuocere: spennellare con tuorlo d’uovo e latte e cospargere di zuccherini poco prima di infornare.

Cuocere per circa 15/ 20 minuti a 170°.

Una volta cotte, farle raffreddare su una griglia apposita (io utilizzo questa).


Io faccio così:
  • Le brioches appena sfornate sono impalpabili, sofficissime, ma se non si consumano subito, è bene conservarle in un sacchetto di plastica. L'aria è infatti il nemico numero uno dei lievitati. Se avanzano, solitamente le mangio entro un paio di giorni, per non far perdere la morbidezza tipica di questi impasti.

112 visualizzazioni
bottom of page