top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

Antipasti di Natale

Per un antipasto velocissimo, senza possibilità d'errore e in tema natalizio🎄, oggi vi propongo gli alberelli di pasta sfoglia salati con tante diverse mousse per soddisfare il gusto di tutti e delle simpatiche stelline che ricordano dei cappellini di Natale, bianchi e rossi, con tanto di pon-pon! 🎅


La preparazione è davvero semplice, ma la riuscita è assicurata.😏✨


Leggete come realizzare una mini foresta di golosissimi alberelli! 🥰🌲🌲

Vedrete che uno tira l'altro e soprattutto si prestano ad essere la base di qualsiasi crema voi preferiate. Io vi propongo cinque mousse diverse, a base di pesce, vegetariane e con salumi. A voi la scelta!

Ingredienti:

  • Per la base di ogni ricetta:

Confezioni di pasta sfoglia già pronta


  • Cappellini di Natale:

Pomodorini datterini

200 g di formaggio spalmabile


  • Mousse di tonno e ricotta:

100 g di ricotta

200 g di tonno sott'olio

1 cucchiaio di capperi

Pepe nero


Dissalare i capperi sotto l’acqua corrente. In un bicchiere del mixer versare il tonno sgocciolato e i capperi. Frullare fino a ottenere una consistenza omogenea.

A parte setacciare la ricotta e unirla successivamente al composto di tonno e capperi.

Insaporire con un po' di pepe macinato al momento.


  • Mousse di prosciutto cotto:

150 g di prosciutto cotto

100 g di ricotta

100 g di mascarpone

Sale


Far sgocciolare bene la ricotta e il mascarpone in un piccolo scolapasta prima di iniziare la preparazione.

Frullare il prosciutto cotto con un mixer.

In una ciotola ammorbidire il mascarpone con un cucchiaio e poi mescolarlo alla ricotta. Aggiungere quindi la crema di prosciutto cotto e salare.

Amalgamare bene tutti gli ingredienti con un cucchiaio finchè il composto non risulterà uniforme.


  • Mousse alle erbe aromatiche:

100 g di robiola

150 g di philadelphia alle erbe

1 mazzetto di timo fresco

1 mazzetto di basilico

1 mazzetto di erba cipollina

1 filo di olio extravergine d'oliva

qualche goccia di aceto (facoltativo)

Sale e pepe


Tritare bene con un coltello tutte le erbe e metterle da parte.

In una ciotola ammorbidire con un cucchiaio la robiola e il philadelphia alle erbe. Salare e pepare. Aggiungere un cucchiaino di olio e qualche goccia di aceto per rendere il composto più cremoso, quindi versarvi le erbe tritate. Mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti.


  • Mousse gorgonzola e noci:

100 g di gorgonzola

150 g di ricotta

20 g gherigli di noci

2 cucchiai di panna fresca

Sale e pepe


Far sgocciolare bene la ricotta in uno scolapasta.

Tritare grossolanamente i gherigli delle noci.

Frullare in un mixer la panna con la ricotta sgocciolata e il gorgonzola fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungere sale, pepe e il trito di noci e mescolare bene con un cucchiaio.


  • Mousse al salmone:

150 g di salmone affumicato

100 g di robiola

2 cucchiai di panna fresca

sale e pepe


In un bicchiere del mixer versare il salmone e frullare fino a ottenere una consistenza omogenea.

Aggiungere quindi la robiola e la panna e frullare ancora.

Insaporire con un po' di sale e pepe macinato al momento.


Come preparare i cappellini di Natale:

Con un taglia biscotti a forma di stella ricavare dalla pasta sfoglia tante stelle e riporle su una leccarda ricoperta di carta forno.

Spennellare ogni stella con un uovo battuto e cuocere in forno caldo a 190° per circa 7/8 minuti (devono diventare di colore dorato).

Nel frattempo lavare bene dei pomodorini datterini, tagliarli a metà e asciugarli con della carta da cucina.

Ammorbidire il formaggio spalmabile con un cucchiaio quindi trasferirlo in una sac à poche con un beccuccio a stella piuttosto piccolo.

Decorare ogni stella di pasta sfoglia in questo modo: al centro della stella mettere un ciuffetto di formaggio spalmabile e fissarci su una metà di pomodorino, quindi procedere con altri ciuffetti di formaggio alla base, su tutti i lati della stella. Completare con un ciuffetto sulla parte alta del datterino.

Lasciare in frigorifero fino a l momento di servire.


Per preparare gli alberelli ripieni:

Da un rotolo di pasta sfoglia ricavare delle strisce di circa 2 cm di larghezza.

Oleare i cannelli metallici appositi per cannoncini e avvolgere una striscia di pasta sfoglia su ogni cannello iniziando dalla parte appuntita, sovrapponendo leggermente i bordi della striscia così da non lasciare aperture.

Continuare ad avvolgere con la pasta sfoglia fino a che non si arriva quasi alla base del cannello e unire il lembo finale della striscia con l'ultimo giro di sfoglia facendo attenzione alla la forma da dare in chiusura: la base del cannoncino non deve risultare obliqua ma perfettamente a forma di cerchio altrimenti la base degli alberelli non resterà dritta e tenderà a inclinarsi.


Spennellare con un uovo sbattuto ogni alberello e porre su una leccarda foderata con carta forno. Distribuirli abbastanza distanziati perché in cottura si gonfieranno leggermente. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti, o finché non risulteranno ben dorati.


Mentre gli alberelli cuociono preparare le stelline di pasta sfoglia: da un altro rotolo di pasta sfoglia ricavare tante stelline quanti sono gli alberelli che si intendono realizzare. (Sicuramente vi rimarrà dell'altra pasta sfoglia e potrete utilizzarla per fare altri alberelli o delle stelle più grandi da usare come base per i cappellini di natale di cui trovate poco più in alto la ricetta).

Disporre le stelle su una leccarda foderata di carta forno, spennellarle con un battuto d'uovo e cuocerle in forno caldo a 200° per circa 5 minuti, o finché non acquisteranno un colore dorato.


Quando i cannoncini si saranno raffreddati, togliere i cilindri d'acciaio molto delicatamente facendo attenzione a non romperli.

Farcirli fino all'apertura con le mousse ben fredde di frigorifero aiutandosi con una sac à poche e riporli su dei pirottini per cioccolatini.

Con uno stuzzicadenti infilzare una stella e inserirla sull'estremità di ogni alberello.


Tenere gli alberelli di Natale in frigorifero fino a poco prima di servirli.


Io faccio così:

La pasta sfoglia si presta benissimo sia a preparazioni salate che dolci. Alcuni alberelli li ho farciti (esattamente con lo stesso procedimento di quelli salati) con creme dolci e poi spolverati con zucchero al velo, che ricorda anche la neve. Per le creme ci si può sbizzarrire: cioccolato e panna, mascarpone e crema di castagne, crema pasticcera, crema di ricotta e scorze di agrumi. Libero la fantasia e la creatività ogni volta e le farciture son sempre diverse!

114 visualizzazioni0 commenti

Commentaires


bottom of page