top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreTiziana

9 consigli per gnocchi perfetti

Hai provato a fare gli gnocchi ma son venuti troppo morbidi o troppo duri?

O si sono quasi sciolti nell'acqua bollente quando li hai cotti?😰

Non preoccuparti, può capitare!


Se però vuoi mettere fine alla casualità, scopri questi semplici trucchi per avere degli gnocchi di patate perfetti, che non fanno scherzi!😎

Preparali è davvero facile, basta seguire qualche piccolo consiglio e il gioco è fatto.👍



E se, una volta pronti, cerchi qualche idea su come condirli ti lascio qui i miei

gnocchi fatti in casa, errori da non fare

1- Le patate giuste: non utilizzare patate troppo ricche d'acqua (come le novelle) perchè potrebbero far diventare gli gnocchi troppo morbidi. Preferisci la qualità di patate rosse oppure delle patate farinose, un po' più vecchie e asciutte.


2- Come cuocere le patate: non pelare le patate prima di lessarle perché assorbirebbero molta più acqua e ciò sarebbe controproducente quando andrai ad impastare perchè renderebbe l'impasto molto più morbido spingendoti ad utilizzare più farina del necessario.


3- Non esagerare con la farina: per paura che gli gnocchi siano troppo morbidi o si sfaldino in cottura il primo errore che si commette è aggiungere molta farina mentre si impasta! Tieni presente che la giusta percentuale è del 25 al 30% massimo di farina rispetto al peso delle patate e va aggiunta quando le patate sono calde/tiepide, non bollenti.


4- Non impastare troppo perchè gli gnocchi perderebbero la consistenza giusta.

Ho imparato che per gli gnocchi vale la regola "meno è meglio". L’impasto va lavorato poco, il tempo strettamente necessario a compattare gli ingredienti. In questo modo scongiurerai un impasto colloso.

5- La rigatura: quando passi l'impasto sullo riga gnocchi, non fare troppa pressione. Cerca di essere delicata/o, così da far imprimere il disegno senza romperli. Fare gli gnocchi con le righe e incavati sotto, li renderà più leggeri e tratterrà meglio il sugo.


6- Non fare asciugare l'impasto all'aria: man mano che righi gli gnocchi, coprili con un panno di cotone per non farli asciugare troppo mentre prepari gli altri. Quando sono tutti pronti, cuocili senza aspettare troppo (al massimo 30 minuti).


7- Non prepararli in anticipo: non è ideale preparare gli gnocchi molto tempo prima. Se li lasci riposare per troppo tempo le patate rilasceranno l’amido e rovineranno la loro consistenza.


8- Come cuocerli: per evitare che gli gnocchi si attacchino fra loro o sul fondo della pentola, non cuocerne troppi insieme, ma un po' alla volta. Appena vengono a galla, scolali con una schiumarola direttamente dove poi andrai a condirli.


9- Conservali correttamente: puoi congelare gli gnocchi, se vuoi. Disponili dapprima ben distanziati tra loro su un vassoio infarinato e lasciali in freezer almeno un paio d'ore. Successivamente, quando si saranno induriti, puoi velocemente trasferirli in un sacchetto per alimenti. Quando dovrai utilizzarli, preleva direttamente la quantità che ti serve e versali nell'acqua bollente salata senza prima scongelarli.

196 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page